Home / Summano 2022
  • La grande croce del Summano

  • 20 agosto 1922, posa della prima pietra della Croce

  • Cartolina d'epoca del Monte Summano

Summano 2022

 

ARTICOLO LA VOCE DEI BERICI SULLA FESTA-PELLEGRINAGGIO VIDEO DIRETTA TELECHIARA

————————————————————————————————————————————–

L’INVITO DEL VESCOVO AI FEDELI DI VICENZA

SPECIALE SUMMANO/5 SETTEMBRE

CONTEST FOTOGRAFICO SUMMANO22

CONTEST FOTOGRAFICO SUMMANO22

CLICCANDO QUI è possibile scaricare la locandina del contest fotografico pensato appositamente per il Summano22: per partecipare basta avere una macchina fotografica e uno smartphone, e il gioco è fatto!

FAQ - DOMANDE E RISPOSTE SU SUMMANO22

FAQ - DOMANDE E RISPOSTE SU SUMMANO22

CLICCANDO QUI è possibile leggere le principali domande che sono state rivolte agli organizzatori, e le loro puntuali risposte. Se non trovi la domanda a cui vuoi avere risposta, scrivi a festasummano22@gmail.com

PROGRAMMA E INFORMAZIONI SULLA FESTA-PELLEGRINAGGIO

PROGRAMMA E INFORMAZIONI SULLA FESTA-PELLEGRINAGGIO

CLICCANDO QUI è possibile leggere le slide informative con le prime informazioni sul programma, le iscrizioni, note tecniche etc.

PROGETTO IL POZZO DELLA SAMARITANA - BOA VISTA RORAIMA

PROGETTO IL POZZO DELLA SAMARITANA - BOA VISTA RORAIMA

Il progetto sociale “IL POZZO DELLA SAMARITANA”, realizzato dai nostri missionari fidei donum in collaborazione con le suore Orsoline a Boa Vista (Roraima) è il progetto al quale andranno devolute le quote di partecipazione del SUMMANO22.

Il nostro caro don Lorenzo Dall’Olmo è infatti dallo scorso settembre a Roraima, in Brasile, come fidei donum. Ci è parso quindi doveroso offrirgli il nostro supporto e sostegno, oltre che con l’affetto e la preghiera anche in modo tangibile, sostenendo i progetti sociali della sua comunità.

CONTESTO SOCIO-AMBIENTALE. L’Area Missionaria “Santa Rosa di Lima” si trova nella parte occidentale di Boa Vista, capitale dello stato di Roraima, ultima città brasiliana ai confini con il Venezuela. I 10 quartieri raggiungono una popolazione poco superiore ai 50 mila abitanti. E’ zona di periferia e concentra un gran numero di persone disoccupate, a rischio di vulnerabilità. Molti giovani sono a rischio di emarginazione a causa della debolezza della struttura familiare, della violenza domestica, del problema dell’alcool e della droga e della mancanza di prospettive sulla vita, che ha aumentato significativamente il numero dei suicidi. Molte donne diventano mamme troppo presto e vengono lasciate da sole a portare avanti le famiglie: vivono una grande solitudine e angoscia, alcune arrivando alla depressione.

OBIETTIVO DEL SOSTEGNO. Di fronte a questa dura realtà, sorge il bisogno di uno spazio alternativo che permetta incontri fraterni e solidali, un luogo dove le persone siano ascoltate; dove sia possibile vivere un’esperienza di condivisione e di lavoro in gruppo; un ambiente per trovare sostegno a livello umano, per dare senso alla propria vita e ritrovare la Speranza. La casa dei padri missionari si è resa disponibile all’accoglienza di queste realtà e le nostre comunità hanno ideato il progetto sociale “Il pozzo della Samaritana” per prendersi cura della sete di ciascuno. Il Progetto vuole essere uno spazio di incontro per crescere come comunità e per occuparsi delle ferite di chi verrà ad attingere al pozzo, cercando di essere un segno di carità e di servizio in rete, nello stile della gratuità.

TIPO DI INTERVENTO. Il Pozzo della Samaritana è un progetto sociale senza scopo di lucro, ideato in collaborazione con i nostri fidei donum, le suore Orsoline e la Caritas diocesana di Roraima. Il suo target di riferimento sono le persone in uno stato di vulnerabilità e che necessitano di supporto psicologico, morale, spirituale, legale e fisico. È pensato in tre focus: donne e mamme; bambini, adolescenti e giovani; uomini. Mirando a una formazione completa e un accompagnamento della famiglia per un anno, il Progetto si sviluppa attraverso l’ascolto, l’orientamento e le visite, incontri formativi, culturali e ricreativi e attività pedagogiche. Ogni giorno i Laboratori, finalizzati alla convivenza e alla sostenibilità, vedono arrivare gruppetti di ragazzi e mamme: “Giocando e apprendimento” (rinforzo scolare, chitarra, confezione di rosari), “Mani e arte” (cucito, ricamo punto croce, tappeti, cuscini, pittura ect) e “Seminando e raccogliendo amore” con l’orto comunitario. In tutto questo la presenza di una famiglia accolta nella nostra piccola struttura dà un volto di Casa al progetto, disponibile e dal cuore aperto. Per il sostegno si richiede un contributo annuo di 250,00 euro

Per sostenere il progetto (o avere ulteriori informazioni) a beneficio delle famiglie vulnerabili della periferia di Boa Vista, si può contattare Lisa dell’ufficio missionario Vicenza Tel.: 0444 – 226546 / 226547 unpontesulmondo@diocesi.vicenza.it www.missio.diocesivicenza.it

Volantino Progetto sociale Boa Vista Roraima_2022

Programma giornata di minimaVogliamo riportare sulla vetta del monte Summano, che come sentinella avanzata protegge la pianura vicentina, quella Croce che fu sradicata dalla tremenda bufera della guerra ed innalzarla a perenne segno di pace sopra le valli ove più feroce fervette la mischia. Vogliamo implorare dalla Beata Vergine la cessazione delle lotte fraterne che insanguinano la nostra penisola ed il ritorno della pace cristiana tanto auspicata.”

Fu questa la risposta che i giovani di AC diedero all’appello del Vescovo Rodolfi, per ricostruire la croce del Monte Summano, divelta a causa della guerra. Il 20 agosto 1922 furono dodicimila i fedeli che si recarono in pellegrinaggio, con la presenza di tutti gli stendardi delle associazioni parrocchiali, posando la prima pietra della nuova Croce e per prendere parola su qualcosa che stava loro a cuore: la ricerca di pace, la fede nel Cristo risorto, il desiderio di fraternità tra gli uomini. Cent’anni dopo facciamo memoria di questa storia di cui siamo eredi e di cui siamo chiamati, ciascuno di noi, a raccogliere il testimone.

Nel corso dell’Assemblea diocesana dello scorso 7 novembre, la Presidenza diocesana ha infatti ufficialmente comunicato che il 18 settembre 2022 l’Azione Cattolica vicentina tornerà sul Monte Summano, per un pellegrinaggio diocesano unitario. in questo anno associativo da poco avviato, saremo chiamati a vivere questa straordinaria tappa nell’ordinario della nostra quotidianità, con uno stile “sinodale” che ci qualifica e al quale dobbiamo sempre fare riferimento.

MANIFESTOSUMMANO22

INFOGRAFICASUMMANO22

INNO DEL SUMMANO22 - UNA MANO VERSO IL CIELO

INNO DEL SUMMANO22 - UNA MANO VERSO IL CIELO

L’inno “Una mano verso ii cielo” che canteremo a squarciagola al SUMMANO22 è stato scritto e musicato dall’amico Emanuele Fossi, della diocesi di Fiesole, già autore di diversi inni nazionali (“C’è di più”, “Ecco il nostro SI”..). Le parole, molto intense, raccontano al meglio l’esperienza che vivremo. Cliccando sul tasto verde potrete leggere il testo, ascoltare la canzone e apprezzare il video realizzato da Mattia Garzotto, “giovanissimo” della parrocchia di Monteviale.

INNO DEL SUMMANO22

Una mano verso il cielo testo in pdf

BERTILLA ANTONIAZZI, TESTIMONE DELLA PRESIDENZA DIOCESANA

BERTILLA ANTONIAZZI, TESTIMONE DELLA PRESIDENZA DIOCESANA

Anche alla Presidenza diocesana è stata assegnata un testimone, che accompagna il percorso “spirituale e fisico” verso il Summano22. La scelta è caduta su BERTILLA ANTONIAZZI, serva di Dio, per la quale è aperta la causa di beatificazione dal 2015.

BertillaBertilla Antoniazzi è stata una giovane della diocesi di Vicenza, nata a San Pietro Mussolino nel 1944. Dopo una infanzia serena e felice, nell’alveo di una fedele e salda educazione cristiana, venne colpita a otto anni da un’endocardite reumatica, che la costrinse a numerosi ricoveri in ospedale, alternati a periodi di riposo a casa. Maturò un intenso spirito di preghiera d’intercessione, cercando di offrire ogni momento della sua vita come un atto di amore per Dio. Iscritta all’Azione Cattolica, all’Unitalsi e al Centro Volontari della Sofferenza, capì che il suo posto nella Chiesa era quello di vivere cristianamente la sua condizione di ammalata. Morì il 22 ottobre 1964, giorno della Patrona Santa Bertilla a cui era molto devota, presso l’Ospedale Civile di Vicenza, lo stesso luogo dove, l’8 febbraio di cinquant’anni dopo, si è aperta la fase diocesana del suo processo di beatificazione. La sua tomba si trova presso il Cimitero Maggiore di Vicenza (zona Giardino, lotto 18, loculo 7740), dove è visitata, pregata e invocata da molti.

PER APPROFONDIRE LA FIGURA DI BERTILLA CLICCA QUI

CLICCA QUI PER LEGGERE LA STORIA A FUMETTI DI BERTILLA ANTONIAZZI, IN FORMATO SFOGLIABILE

 

LOGOSUMMANO22

LOGOSUMMANO22

Il logo SUMMANO22 è stato disegnato da Marco Lovato, professionista amico dell’AC che, con generosità e competenza, ha realizzato un logo sicuramente moderno e sportivo, insieme, estremamente significativo. Ve lo presentiamo, invitando ad utilizzarlo liberamente, con anche la descrizione in pillole dei suoi tratti più significativi. Nel primo numero di Speciale Summano è possibile invece leggere, integralmente, la descrizione che lo stesso Marco Lovato ha redatto per spiegare come è giunto alla realizzazione del logo.

 

LOGOSUMMANO22

SUMMANO Definitivo

Logo 2 fb

Ad ogni associazione parrocchiale è stata anche consegnata la bandiera dell’AC, segno tangibile della nostra appartenenza associativa: affidata con il compito di conservarla, usarla, esibirla, custodirla come un bene prezioso.

Ecco quindi che il 18 settembre 2022 ci ritroveremo tutti assieme sulla conca del Monte Summano, ai piedi della grande Croce con “gli occhi fissi su di lui”; ogni associazione parrocchiale con la propria bandiera, che nel corso di quest’anno associativo potrà essere personalizzata in modo creativo, “curata”, quale segno dell’essere stata “vissuta”.

In questo percorso che ci porterà al Summano non saremo soli: ci accompagneranno i beati e i Santi dell’Azione Cattolica, quelli già riconosciuti dalla Chiesa e quelli della “porta accanto”. Ad ogni associazione parrocchiale verrà affidato nei prossimi giorni un testimone associativo, che potrà essere di esempio e stimolo per tutti. Ogni associazione parrocchiale potrà infatti, nei modi e nei tempi che la propria realtà e fantasia consentirà, farlo conoscere, pregare, “amare” dai soci e dalla propria comunità.

Slide Presentazione Cammino verso il Summano

Cliccando sul tasto verde è possibile vedere l’estratto dell’intervista (‘1 circa) presentata all’Assemblea diocesana del 7 novembre scorso, e realizzata dal Presidente diocesano Dino Caliaro allo scultore e artista Giorgio Sperotto, autore della statua di acciaio del Cristo

ESTRATTO BREVE INTERVISTA A GIORGIO SPEROTTO

Cliccando sul tasto arancione è possibile vedere l’intervista integrale (’15) realizzata dal Presidente diocesano Dino Caliaro allo scultore e artista Giorgio Sperotto, autore della statua di acciaio del Cristo

INTERVISTA INTEGRALE A GIORGIO SPEROTTO

Cliccando sul tasto grigio è possibile vedere il video con lo zoom sulla Croce del Monte Summano, proiettato all’Assemblea diocesana del 7 novembre scorso

CROCE SUMMANO IN ZOOM

Cliccando sul tasto rosa è possibile vedere lo splendido video realizzato dal videomaker Alberto Traforetti, che permette di gustare l’alba sulla pianura vicentina, dalla Croce del Monte Summano

ALBA DAL SUMMANO

RIVISTASPECIALESUMMANO

RIVISTASPECIALESUMMANO

E’ disponibile il primo numero di SPECIALE SUMMANO, la rivista che accompagnerà tutta l’associazione nel cammino verso il grande pellegrinaggio-festa di domenica 18 settembre 2022.

Nel primo numero si pone il focus sul Santuario mariano, considerato dalla tradizione il più antico d’Europa! Sono poi molti gli spunti interessanti e consigliati per la lettura, oppure anche solo i pdf da consultare o i video da vedere: il giornale infatti è pensato in modo interattivo, con dei qrcode o dei link che permettono di “approfondire” i singoli temi. Nel secondo numero invece il focus è sulla Croce del Cristo, con anche le parole (da leggere o ascoltare) dell’autore dell’opera in acciaio realizzata nel 1993, Giorgio Sperotto, e tanti altri contributi interessanti. Nel terzo numero invece il focus è sul valore di quella “mano” alta verso il cielo, e naturalmente tanti contributi interessanti.

Il quarto numero è in uscita per fine luglio.

SPECIALESUMMANO1MAGGIO

SPECIALESUMMANO1INVERSIONESFOGLIABILE

SPECIALESUMMANO2GIUGNO

SPECIALESUMMANO2INVERSIONESFOGLIABILE

SPECIALESUMMANO3LUGLIO

SPECIALESUMMANO3INVERSIONESFOGLIABILE

SPECIALE SUMMANO/4 AGOSTO

SPECIALE SUMMANO/4 in versione sfogliabile

SPECIALE SUMMANO/5 SETTEMBRE

I testimoni abbinati alle associazioni parrocchiali

I testimoni abbinati alle associazioni parrocchiali

Di seguito si riportano i testimoni abbinati alle singole associazioni parrocchiali:

Vicariato di BASSANO: Nove S. Giuseppe S. Zeno di Cassola SS. Trinità Angarano Valrovina S.Michele S. Leopoldo S. Marco S.M. in Colle S. Vito Bassano S. Croce S. Lazzaro Bassano

Vicariato di CAMISANO: Torri di Quartesolo Gazzo Gaianigo Grantortino Grossa Villalta Camisano S. Maria Rampazzo Bevadoro Campodoro

Vicariato di CASTELNOVO: Monteviale Isola Castelnovo Costabissara Caldogno Rettorgole Cresole

Vicariato di COLOGNA Zimella Bonaldo S.Stefano Veronella Pressana Crosara Roveredo di Guà Cologna S. Andrea S. Sebastiano Spessa Baldaria

Vicariato di DUEVILLE: Monticello Conte Otto Cavazzale Montecchio Precalcino Levà Dueville Povolaro

Vicariato di FONTANIVA: S. Pietro in Gù Fontaniva Carmignano di Brenta

Vicariato di LONIGO: Sarego Monticello di Fara Meledo Lonigo Gambellara

Vicariato di MALO: Villaverla Novoledo S. Vito di Leguzzano Monte di Malo Marano vicentino S. Tomio di Malo Malo Molina

Vicariato di MAROSTICA: Longa Schiavon Madonnetta Sarcedo Villaraspa Mason Molvena S. Antonio di Marostica Pianezze Breganze

Vicariato di MONTECCHIO MAGGIORE: Sovizzo Valdimolino Montemezzo S. Urbano SS. Trinità S. Pietro S. Vitale Alte Ceccato Brendola Madonna dei prati S. Vito Vò Tavernelle Altavilla

Vicariato di NOVENTA: Poiana Noventa Saline Asigliano Cicogna Cagnano Campiglia Albettone Lovertino Sossano Orgiano

Vicariato di PIAZZOLA SUL BRENTA: S. Giorgio in Bosco Lobia Paviola Tremignon Vaccarino Piazzola Presina Isola Mantegna Grantorto

Vicariato di RIVIERA BERICA: Bosco Villaganzerla Castegnero Nanto Costozza Lumignano Barbarano Vllaga

Vicariato di ROSA’: Tezze sul Brenta Stroppari Belvedere di Tezze S. Pietro di Rosà S. Anna di Rosà Rosà Cusinati Cartigliano

Vicariato di SAN BONIFACIO/MONTECCHIA DI CROSARA: S. Caterina in Villa S. Giovanni Ilarione Roncà Costalunga Brognoligo Montecchia di Crosara San Bonifacio Prova Praissola Lobia Volpino Gazzolo

Vicariato di SANDRIGO: Sandrigo Lupia Quinto Lanzé Valproto Bolzano Lisiera Pozzoleone Friola Scaldaferro Bressanvido Poianella

Vicariato di SCHIO: Torrebelvicino Pievebelvicino Enna S. Pietro in Schio

Vicariato di VAL DEL CHIAMPO: Montorso Zermeghedo Chiampo S. Zeno Ognissanti di Arzignano Restena Madonetta Pugnello Tezze Arzignano Altissimo Campanella Crespadoro S. Pietro Mussolino Campodalbero

Vicariato di VALDAGNO: S. Quirico Novale Maglio S. Clemente di Valdagno Piana di Valdagno Trissino Valle Castelgomberto Selva S,.Benedetto Lovara Rovegliana Recoaro Cornedo Spagnago Muzzolon

Vicariato di VICENZA: SS. Felice e Fortunato S. Carlo S. Bertilla S. Famiglia S. Giuseppe Creazzo Olmo di Creazzo Ospedaletto Cuore Immacolato di Maria Laghetto Araceli in Cristo Re Anconetta S. Marco S. Croce in Vicenza

GDPR PRIVACY E TRATTAMENTO DATI SUMMANO22

GDPR PRIVACY E TRATTAMENTO DATI SUMMANO22

Riportiamo di seguito l’informativa per la privacy e il trattamento dati personali, in occasione dell’evento SUMMANO22. Copia può esserne richiesta in segreteria diocesana (segreteria@acvicenza.it o 0444226530).

Ricordiamo che qualora il partecipante sia un socio, l’informativa fornita al momento dell’adesione INCLUDE già anche la sottostante. Se l’iscrizione all’evento SUMMANO22 avviene mediante modalità on line con ACPortal, l’inserimento della spunta/flag sulla voce “Autorizzazione trattamento dati privati” sarà considerata sostitutiva delle firme richieste a fine modulo.

GDPR Azione Cattolica Vicenza Summano22

A breve altri aggiornamenti e approfondimenti sul percorso verso la Croce del Monte Summano: stay tuned!

 

Scroll To Top