Home / Campiscuola Giovanissimi e Giovani
Campiscuola Giovanissimi e Giovani

Campiscuola Giovanissimi e Giovani

Accompagnare, condividere, crescere nella relazione con Dio e nella nostra associazione. Questi sono i quattro pilastri delle esperienze di campiscuola che il settore giovani propone da sempre e che lasciano un segno indelebile nella vita di tutti i giovani che vi hanno partecipato. Nuove amicizie in tutte le zone della Diocesi, l’assistente, il relatore, gli animatori, le testimonianze: ingredienti che non mancano mai e che aprono nuovi orizzonti, riflessioni e confronti. Un’esperienza che ti può donare tanto entusiasmo e forza per continuare il cammino giorno dopo giorno a scuola, al lavoro, in parrocchia e ovunque ci sia bisogno di persone autentiche e di cristiani col sorriso.

Scarica il volantino dei campi 2017 con info e modulo d’iscrizione!

Per i  fratelli  che partecipano ai campi diocesani e per i figli delle famiglie che partecipano ai campi “sposi e famiglie”  sono previste delle riduzioni  sulla quota di soggiorno.

Scarica la scheda riassuntiva delle riduzioni!

  • Giovanissimi
  • 18-19enni
  • Giovani

I Campiscuola Giovanissimi, sono rivolti ai ragazzi dai 15 ai 17 anni (dalla prima alla terza superiore). Ogni campo ha una parola chiave che collega le proposte, le attività e le preghiere dell’esperienza. Il campo di prima tappa (cioè per i giovanissimi di prima superiore) ha per parola chiave Fidarsi. La seconda tappa affronterà la parola Amare e la terza tappa approfondirà la parola Sperare. Le tre parole riprendono le tre tappe dei Cammini Formativi per Giovanissimi.

Clicca per conoscere la casa che ospita i campiscuola Giovanissimi a Penia di Canazei

Il campo 18-19enni è un invito a seguire Gesù con l’esempio di due testimoni che hanno compiuto scelte di vita e di impegno radicali, restando fedeli al Vangelo e ponendosi in ascolto e cura attenta delle realtà a loro affidate: si tratta di Piergiorgio Frassati e Annalena Tonelli. Un anno si va a Torino per conoscere da vicino Piergiorgio, e l’altro si va a Forlì per scoprire Annalena. E’ un’esperienza fondamentale nel percorso associativo per i giovani di questa età: alla fine del cammino di giovanissimi, alle prime esperienze di servizio e in una fase di ripensamento della propria fede, la partecipazione è decisiva per scelte significative nella Chiesa , nel mondo e nelle nuove realtà in cui vivranno.
I campi giovani, la cui età dei partecipanti è fra i 20 e 30 anni circa, si qualificano per la profondità dei percorsi di spiritualità proposti (riprendendo le parole-chiave della regola di vita Mendicanti del cielo), per l’apertura verso la dimensione socio-politica e per il confronto tra partecipanti sul proprio vissuto. Costanti sono i riferimenti ai documenti del Concilio Vaticano II e anche a dei momenti salienti della storia d’Italia e dell’Azione Cattolica. Sono campi itineranti che, come i campi 18-19enni, andranno i visitare i luoghi dove hanno vissuto e operato testimoni significativi come Alberto Marvelli, Vittorio Bachelet, Don Tonino Bello, Giorgio La Pira, don Milani ecc. Incontrando coloro che li hanno conosciuti, camminando insieme per quelle comunità e luoghi in cui sono cresciuti e hanno operato, i partecipanti possono approfondire il loro senso di appartenenza ecclesiale, alla nostra associazione e alla dimensione del servizio.
Scroll To Top