Home / Adulti / Amoris laetitia, l’esortazione di Francesco dopo il sinodo sulla famiglia

Amoris laetitia, l’esortazione di Francesco dopo il sinodo sulla famiglia

Amoris laetitia, l’esortazione di Francesco dopo il sinodo sulla famiglia

Uno sguardo aperto e fiducioso sulla famiglia intesa nella sua complessità, nelle sue differenze, nella sua concretezza fatta di ricchezza e fragilità. È la prima cosa che colpisce della esortazione apostolica Amoris laetitia, da leggere con attenzione, senza fretta, ce lo dice il papa stesso, scritta non per gli esperti, ma per tutti noi che viviamo in famiglia.

Colpisce per il linguaggio esperienziale e l’invito a coltivare l’ideale tenendo  i piedi per terra.

Tra le novità, l’accento sulla dimensione erotica dell’amore, regalo meraviglioso di Dio, e l’invito al discernimento, assumendo la realtà come criterio di giudizio.

Ricordando che il tempo è superiore allo spazio, desidero ribadire che non tutte le discussioni dottrinali, morali o pastorali devono essere risolte con interventi del magistero. Naturalmente, nella Chiesa è necessaria una unità di dottrina e di prassi, ma ciò non impedisce che esistano diversi modi di interpretare alcuni aspetti della dottrina o alcune conseguenze che da essa derivano”, così dice Francesco nell’introduzione.

Alla conferenza stampa di presentazione erano presenti anche Franco e Pina Miano.

Per essere ulteriormente accompagnati nella lettura di Amoris laetitia, è possibile leggere la bella presentazione di Fabio Zavattaro (clicca qui) pubblicata sul sito dell’AC nazionale.

Scroll To Top