Home / News / Il primo marzo giornata di preghiera “Ponti non muri”

Il primo marzo giornata di preghiera “Ponti non muri”

Il primo marzo giornata di preghiera “Ponti non muri”

Anche l’Azione Cattolica Vicentina si unisce alle iniziative che verranno organizzate il primo marzo in occasione della GIornata di preghiera e sensibilizzazione sulla questione del muro costruito da Israele in Terra Santa, una barrierea che divide intere famiglie e complica in modo terribile la vita quotidiana di migliaia di palestinesi. Vista la vicinanza che l’AC Vicentina ha coltivato, questi anni, con i cristiani di Terra Santa, la Presidenza diocesana invita i soci a leggere e informarsi sulla condizione dei palesinesi e sulle conseguenze che il muro sta provocando.

Per chi lo volesse, nella nostra Diocesi, l’Ufficio missionario ha in programma una serie di eventi ospitati nella parrocchia di San Giuseppe (zona Mercato nuovo) di Vicenza. Giovedì 26 febbraio, alle 20.45, verrà proiettato il film “Tomorrow’s land”, sulla storia del villaggio di Tuwani in Palestina e della sua resistenza non-violenta, con collegamento con una nostra volontaria in diretta, a cura di Salaam i ragazzi dell’Olivo e Operazione Colomba. Domenica 1 marzo, alle 20.30, si svolgerà la veglia di preghiera per la pace in Terra Santa. Venerdì 6 marzo, alle 20.45, la parrocchia ospiterà l’incontro “Cristiani e islam: il dialogo possibile” con Alberto Paratore, autore di un libro sul tema e suor Nadia Rizzardi, piccola sorella del Vangelo, con diverse esperienze in tema.

Nella preparazione dell”iniziativa sono stati coinvolti anche i giovani di AC che lo scorso anno hanno partecipato al pellegrinaggio in Terra Santa “Pietre vive”, che verrà riproposto anche questa estate.

Scroll To Top